Archivio dell'autore: Jaime Barca

Carmelo Floris (1891-1960).”Nel panorama dell’arte sarda del Novecento

Carmelo Floris (1891-1960). “Nel panorama dell’arte sarda del Novecento, Carmelo Floris ricopre un ruolo per certi versi scomodo e spesso frainteso, per cui, inevitabilmente la sua pittura è stata per anni schedata in termini del tutto impropri. Inserito in quella … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato | Lascia un commento

Carmelo Floris : l’ infanzia e l’ adolescenza

Carmelo Floris nasce a Bono (SS) il 22 luglio 1891 da Giuseppe, guardia forestale, e Maria Grazia Nonnis Tola. In seguito alla morte precoce del padre per una polmonite, Carmelo, il fratello Sebastiano e la madre si trasferiscono a Olzai, … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: gli studi e le prime opere

Nel 1908 si trasferiscono nuovamente a Olzai, dove Don Agostino Satta, in cambio di assistenza e aiuto nella gestione degli affari, pone Carmelo Floris in una situazione vantaggiosa per continuare i suoi studi e per coltivare la sua vena artistica. … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: la guerra e la prime esposizioni

Allo scoppio della prima guerra mondiale, Carmelo Floris parte da volontario, spinto da quel senso di responsabilità nella difesa della patria e della sua terra, e si arruola nella Brigata Sassari dove presta servizio per quattro anni e viene mandato … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: gli anni tra le due grandi guerre

L’esperienza romana rinforza in lui e negli altri pittori sardi una volontà di rinnovare il deco-rativismo tramite le tradizioni e i costumi locali, consci delle potenzialità della Sardegna sotto questo punto di vista. Appartengono a questo periodo opere come “Vecchia … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: gli anni dell’ esilio

Dopo la sua prima esposizione decide di partire per Parigi dove rimarrà per tre mesi, per entrare in contatto con le nuove correnti artistiche che a Parigi avevano trovato forte espansione. Nella capitale francese ritrova il suo amico Emilio Lussu, … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: fine della guerra, ritorno in Sardegna

Nel 1949 Floris partecipa alla mostra degli artisti sardi all’Opera Bevilacqua La Masa di Venezia, e alla mostra nazionale a Siena, dove continua il discorso sul tradizionalismo grafico in opposizione ai giovani artisti spinti più dalle correnti contemporanee del periodo, … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Carmelo Floris: gli anni cinquanta

Nel 1954 lavora insieme a Giovanni Ciusa Romagna per la realizzazione della Via Crucis, per la Cattedrale Santa Maria della Neve di Nuoro, e nei tre anni seguenti parteciperà a diverse esposizioni, tra cui la personale a Cagliari in cui … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento

Carmelo Floris: gli ultimi anni

Il suo talento lo porta, nel 1960, ad esporre a Firenze nella mostra organizzata da Campana e Duprè presso la casa degli Alighieri: sarà un momento importante per la sua carriera, lo rende infatti famoso e lo fa conoscere a … Continua a leggere

Pubblicato in BIOGRAFIA | Contrassegnato , | Lascia un commento